The Alan Parsons Project – Quattro concerti in Italia a luglio

Alan-Parsons

In occasione dei quarant’anni dall’uscita del loro primo album, The Alan Parsons Project saranno impegnati in un tour celebrativo, che toccherà anche l’Italia.

La band suonerà l’8 luglio al Close to the Moon Festival (la kermesse di rock progressive più importante della stagione) nello splendido anfiteatro di Piazzola sul Brenta (Padova); il 9 luglio al Teatro delle Rocce di Gavorrano (GR), il suggestivo teatro creato dal lavoro dell’uomo nella grande miniera a cielo aperto in Toscana; il 11 luglio a Villa Ada di Roma, nel laghetto del lussureggiante parco per la storica rassegna di musica estiva e il 12 luglio all’Arena La Regina di Cattolica (RN) sulla costa Adriatica.

Alan Parsons è una vera leggenda del rock e non è esagerato dire che ha fatto la storia della musica dagli anni Settanta a oggi. Come ingegnere del suono, Alan Parsons ha, infatti, contribuito ad importanti album come Atom Heart Mother e The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd, senza considerare che è stato anche assistente tecnico ai leggendari studi di Abbey Road durante la registrazione degli ultimi due album dei Beatles.

Nel 1976, Alan Persons ha fondato con il cantante scozzese Eric Woolfson gli Alan Parsons Project, un gruppo rock sinfonico capace di combinare gli strumenti classici alle tecnologie elettroniche, fornendo così un notevole impulso all’evoluzione delle tecniche di registrazione e della musica elettronica.

Sono loro indimenticabili successi Mammagamma, Eye In The Sky, I Robot, Psychobabble e Sirius, solo per citarne alcuni.

Per festeggiare l’anniversario, in occasione del tour estivo, la Universal pubblicherà una “special edition” del loro primo album Tales of Mistery and Imagination – Edgar Allan Poe con quattro vinili, cd con bonus material e una versione del tutto nuova remixata da Parsons.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here