Ravello Festival 2014 (62ª edizione)

Il Ravello Festival, arrivato alla sua 62ª edizione, quest’anno avrà una durata di tre mesi (dal 21 giugno al 20 settembre) e ospiterà artisti di estrazione molto differente, dalla classica al jazz, passando per il pop e le arti figurative. Ne parliamo con Stefano Valanzuolo, direttore generale e artistico della manifestazione: “Il tema conduttore di quest’anno sarà il Sud, non solo perché il Festival si svolge in Campania, ma anche come concetto mentale più che geografico, inteso come sud del mondo. A livello musicale, l’edizione 2014 segna il ritorno di una fortissima proposta sinfonica, la quale, dopo essere stata il centro dell’evento per molti anni, era stata ultimamente ridotta. Avremo quindi grandi orchestre e grandi direttori, ma anche artisti jazz come Chick Corea e Fabrizio Bosso e cantanti pop di spessore come Asaf Avidan e Pino Daniele. Il progetto artistico inoltre si amplia con differenti tipi di linguaggio. Quest’anno infatti avremo il famosissimo scultore inglese Tony Cragg, importanti compagnie di danza, mostre e incontri con artisti, scrittori e scienziati. Quindi il Festival ospiterà momenti non solo performativi ma anche formativi. Quest’ultima offerta poi proseguirà e crescerà anche durante l’autunno, ospitando una sorta di scuola sul posto e dando spazio a molte nuove iniziative. Tornando al cuore di questa edizione 2014, vorrei sottolineare la sinergia tra il contenitore Ravello e i contenuti, più di 50 spettacoli scelti non solo per originalità e qualità ma anche per adattarsi alle atmosfere di Villa Rufolo, dove la musica si unisce alle suggestioni dell’occhio in un’unica esperienza sensoriale”.

Il programma, ricchissimo, prevede l’esibizione di una nutrita serie di artisti, tra i quali: Danilo Rea, Dulce Pontes, Orchestra Sinfonica di Lucerna (Direttore James Gaffigan, Violinista Viviane Hagner), London Simphony Orchestra (Direttore Daniel Harding), Orchestra Filarmonica di Qingdao (Direttore Zhang Guoyong), Sergio Cammariere, Hevia, Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova (Direttore Alvise Casellati, Pianista Roberto Giordano), Chanticleer, Orchestra Filarmonica Nazionale Armena (Direttore Eduard Topchjan), Orchestre National de France (Direttore Daniele Gatti), Neojiba Orchestra (Direttore Ricardo Castro, Pianista Martha Argerich), Orchestra del Teatro di San Carlo (Direttore Juraj Valcuha,Violoncellista Alban Gerhardt).

Per gli interessati, è possibile acquistare i biglietti per i singoli concerti anche sul sito www.ravellofestival.com, mentre l’ingresso agli incontri e alle mostre è gratuito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here