Premio musicale Note d’autore, un concorso con le idee chiare

Concorso musicale Note d'Autore

Il Premio musicale Note d’Autore è un concorso musicale ideato da Giacomo Bertacchi (produttore ed editore di Palbertmusic, oltre che gestore del locale Ronchi78) e Theo Querrel, (produttore e arrangiatore). Il concorso è rivolto a tutti gli autori, cantautori e interpreti, di qualsiasi età. Ha come scopo principale la scoperta di nuovi talenti, in maniera classica e genuina con il giudizio da parte di addetti ai lavori e anche del pubblico presente in sala. Il concorso si svolge, durante le fasi di selezione, in un locale caratteristico di Milano, il Ronchi 78, sito in via S. Maurilio 7, a due passi dal Duomo. Affascinante per la sua caratteristica ambientazione e per la sua voglia di creare uno stile unico e tipico milanese.

Il Ronchi 78 è uno dei locali storici di Milano, nel 2013 ha infatti ricevuto dal comune di Milano il riconoscimento di “Bottega Storica” e dalla Regione Lombardia quello di “Negozio storico”. Diventò presto il più importante “dopo teatro” di Milano. Tutti gli attori più celebrati, al termine degli spettacoli, venivano a concludere le serate sorseggiando ottimi vini e gustando i piatti tipici. Il locale mantenne questa struttura fino al 1977 fino a quando Maria Luisa Ronchi decise di cambiare sede. Nel 1978 nacque Ronchi78. Da lì fino a metà degli anni Ottanta ci fu il cambiamento che, all’epoca, rese Ronchi 78 il locale più famoso di Milano. Fu abbinata alla degustazione la preparazione di qualche piatto tipico lombardo e la musica dal vivo. Si passavano le serate a cantare e bere vino fino alle ore piccole del mattino. Enzo Jannacci, Giorgio Gaber e Gigi Proietti erano di casa. Nel 1996 cambiò la gestione, mantenendo sempre lo stesso stile e la tradizione del locale. Anche la musica subì un cambiamento, eliminando il classico piano bar per dar spazio a chitarristi in grado di far divertire, cantando e facendo cantare tutte le persone in sala. L’invenzione del Chitarraoke (marchio registrato) è il nome del format del Ronchi 78. Questa è diventata la principale caratteristica da quasi 20 anni. Ma ci voleva anche uno spazio per ascoltare artisti con le loro opere, le loro idee, i loro mondi musicali, emergenti in cerca di risposte, cantautori da poter ascoltare con cura.

Ecco la nascita del premio musicale Note D’Autore. Un concorso pieno di propositi e carico di espressioni musicali. Dove nelle passate edizioni ha visto partecipare nella giuria personaggi del settore e del panorama musicale italiano, di una certa importanza (Klaus Bonoldi, Daniel Vuletic, Elisa Alloro, Stefano Remigi e Fabio Roveroni). Discografici, autori, giornalisti musicali, musicisti di grande classe e di ottima conoscenza musicale. Per poter selezionare tra i tanti partecipanti, il vincitore che, oltre a un premio di mille euro, avrà anche la possibilità di firmare un contratto discografico con una major. Quest’anno ho avuto il piacere e l’onore di far parte della giuria e ho assistito a un evento molto interessante e pieno di ottime idee musicali.

Sul palco si sono esibiti artisti con strumenti semplici, come chitarre acustiche, tastiere e piccole percussioni, alcuni di loro molto personalizzati. Ciò che il concorso premia è la purezza e la semplicità delle opere proposte, è il talento vero, melodia e testo principalmente, l’essenza della voce e del cantautore. Quest’anno è la IV Edizione e in semifinale troviamo dodici artisti, dopo una lunga selezione, prima via web in tutta Italia e poi dal vivo nel locale Ronchi 78 (Diego Esposito, Carlo Bonomelli, Nicola Ferrari, Ziggy, Giulia Penza, Vanni Pinzauti, Duperdu, Vea, Be About, Ciaras Fly, Noe, Neroluce)

La finale è prevista per il 5 maggio. Sarà dura scegliere il vincitore, ma sicuramente sarà un artista di grande livello e avrà una grande occasione per continuare il proprio percorso artistico. Come ci dice Giacomo Bertacchi «Il premio è un’ottima vetrina per tutti coloro che vogliono presentare la propria musica, ricordiamo Simone Pittarello, che in seguito a questa affermazione ha prodotto un Ep con Palbertmusic e Universal». L’Universal è una delle major più importanti del panorama musicale. Palbertmusic è una etichetta discografica che nasce nel 2006 dalla grande passione per la musica di Giacomo Bertacchi unitosi in società con gli amici Mirko Paletti e Alessandro Ricci. L’obiettivo è quello di caratterizzarsi nel panorama musicale come scopritori di nuovi talenti.

Concorso musicale Note d'autore

Per maggiori informazioni sul concorso ecco il link da facebook e il sito internet.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here