— Jacopo Giuliano

[quote_box_center]Con questo nuovo modello a sei corde Ibanez strizza l’occhio agli amanti della liuteria raffinata, pur mantenendo un rapporto qualità/prezzo assolutamente vincente.[/quote_box_center] [su_slider source=”media: 2320,2319,2318,2321″ link=”lightbox” title=”no”] [su_dropcap size=”5″]C[/su_dropcap]iò che contraddistingue maggiormente l’Ibanez BTB1406E è l’insieme di alcuni dettagli importanti: il corpo con il top in essenza pregiata, il manico neck-through in più sezioni e i pick-up Nordstrand sono tutti elementi che lo collocano tra gli strumenti di un certo rango. La verniciatura satinata poi gioca un ruolo importante conferendo un tocco di classe in più. A completare la ricca lista di ingredienti troviamo un set di meccaniche Gotoh GB350 e l’ottimo ponte Ibanez MR-4 Mono-Rail a sellette individuali per ogni corda.

Il test

I fattori decisivi di questo strumento sono la timbrica di base, già molto densa e corposa in condizioni totalmente acustiche, le buone doti di risonanza e sustain e una suonabilità pressochè totale su tutta la tastiera: questa è decisamente piatta e, assieme al profilo del manico, si viene a formare un buon connubio che ben si può adattare a modi di suonare e a personalità differenti, con particolare riguardo all’utilizzo anche estremo delle moderne tecniche di slap e tapping. Personalmente avrei preferito uno string-spacing più largo su un sei corde…una variante su questo modello sarebbe bene accetta. Collegando lo strumento all’amplificatore il suono di base è molto nitido e con una risposta pressoché uniforme su tutte le corde: davvero notevole è la totale silenziosità del circuito. I pick-up Nordstrand Big Single rappresentano una scelta più che azzeccata con la loro presenza, limpidezza e la giusta dose di medie frequenze (corpose ma al contempo mai invadenti). Il preamp agisce sia sull’incremento che sul taglio delle frequenze. Le basse frequenze hanno una profondità davvero penetrante e, pertanto, vanno usate con un occhio di riguardo. Le acute, usate al massimo, conferiscono una presenza davvero notevole e le medie invece offrono la possibilità di effettuare rapidi interventi dando o meno presenza grazie anche alla possibilità di scegliere la frequenza su cui intervenire tramite il mini-switch. Provando a suonare con entrambi i pick-up si ottiene una timbrica corposa e con un buon attacco, che ben si adatta al fingerstyle, allo slap e al plettro. Il pick-up al manico è più adatto al rock, con una buona resa sulle basse, mentre il pick-up al ponte è perfetto per funky grooves in pizzicato oltre che ottenere una sonorità perfetta per fraseggi solistici di ogni genere, specie se aiutati da un buon compressore. Abbiamo provato a sperimentare differenti sonorità aggiungendo qualche effetto (chorus e ocatver) e il risultato è stato davvero notevole; una voce calda ed espressiva. Provando infine a disinserire l’elettronica attiva dello strumento il risultato non delude le aspettative: la personalità marcata e trasparente dei Nordstrand Big Single rimane assolutamente inalterata e definita su tutto lo spettro sonoro.

Conclusioni

Da tempo e con costanza Ibanez continua a offrire ai suoi utenti strumenti di indubbia qualità e personalità e questo BTB1406E ne è un ottimo esempio: un sei corde maturo, costruito per essere pratico e suonabile in qualsiasi contesto per tutti coloro che desiderano unire qualità elevata e sonorità degne di nota.

Mogar Music

Tel. 02.95328102
www.mogarmusic.it
orazio.m@mogarmusic.it
1.558,48 euro  Iva compresa

[su_divider top=”no” text=”Torna sopra” size=”2″]

Strumenti Musicali n. 3 — Giugno 2014

RASSEGNA PANORAMICA
Rapporto qualità/prezzo
Realizzazione
Suono
Facilità d’uso
Condividi
Articolo precedenteClara’s Vocal, nuova libreria per Kontakt
Prossimo articoloPremier One Tullio De Piscopo Signature

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here