Giovani talenti all’Umbria Jazz – Jacob Collier e Justin Kauflin 

Dall’8 al 17 luglio si terrà a Perugia l’Umbria Jazz Festival. In evidenza, i due musicisti scovati dal celebre trombettista e produttore Quincy Jones: il ventiduenne vocalist e polistrumentista Jacob Collier (Teatro Pavone, 13 luglio, a mezzanotte) e l’ottimo pianista Justin Kauflin (Teatro Pavone, 18 luglio, alle ore 17).

Ma chi sono questi due giovani talenti? Il londinese Jacob Collier, figlio di una coppia di musicisti, fin da giovane studia canto e impara a suonare più strumenti. Il suo successo arriva da YouTube, dove Jacob Collier condivide, dal 2011, i suoi videoclip in cui, grazie al montaggio di diverse inquadrature, suona tutti gli strumenti e canta tutte le voci. Per ottenere lo stesso risultato anche dal vivo, ha ideato uno innovativo show audio-visuale, progettato in collaborazione con il MIT (Massachusetts Institute of Technology) di Boston, che gli permette di fare musica in maniera nuova e inusuale.

Justin Kauflin è stato un bambino prodigio e all’età di sei anni già si esibiva in concerti e in diverse orchestre. All’età di undici anni Justin deve, però, affrontare la sfida più impegnativa della sua vita: la perdita completa della vista. Il suo incredibile talento fu scoperto dal grande trombettista Clark Terry, che prima di morire lo affidò a Quincy Jones. Justin Kauflin ha all’attivo due dischi e il suo trio viene regolarmente invitato nei maggiori festival e jazz club del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here