Il debutto dei Tunguska

Tunguska-A-Glorious-Mess-copertina

Un evidente influenza anglosassone fa da sfondo all’album d’esordio A Glorious Men dei Tunguska. Il disco è stato registrato in un bunker alla periferia di Forlì, dove Gennaro Spaccamonti (voce e chitarra) e Nicola Monti (batteria) si sono ritirati per un anno e mezzo.
Il risultato è una miscela di suoni fatta di muri di chitarre, inserti elettronici, ritmi incalzanti e claustrofobici.
Le tracce sono undici per un totale di 39 minuti di musica graffiante e convincente.
Prodotto da Paolo Mauri (Afterhours, Le Luci Della Centrale Elettrica), l’album è distribuito Audioglobe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here