Dal Torino Synth Meeting al MOD.01

Francesco Mulassano

Francesco Mulassano ci racconta del nuovo appuntamento organizzato da Synth Meeting all’interno del festival TODAYS di Torino, che si terrà a fine agosto.

«La sesta edizione del Torino Synth Meeting ha soddisfatto tutte le nostre aspettative. Nonostante sia stato un nuovo “anno zero” con parecchie incognite (durata, location, allestimenti) abbiamo mantenuto quasi tutti gli espositori dalla scorsa edizione e ne abbiamo acquisiti di nuovi, soprattutto stranieri. Molti i tedeschi e gli europei presenti tra gli espositori, ma dobbiamo segnalare anche la presenza di un russo, un giapponese e un americano.

L’obiettivo era quello di raddoppiare tutto, ed è stato centrato! Abbiamo avuto il doppio dei marchi in esposizione (circa 60), abbiamo raddoppiato la durata della manifestazione (due giorni) e, soprattutto, abbiamo più che raddoppiato il pubblico: 2500 persone, contro le 1000 presenze della precedente edizione.

È stato anche l’anno delle anteprime. Quasi tutti i brand hanno portato in fiera almeno una novità, da Yamaha a Grp, a Sound Machines, Moog, Birdkids, Arturia, Roli, Jomox, Theresyn, Novation, Studiologic, Dave Smith ecc.

Tutti gli espositori sono rimasti soddisfatti e ci sono già delle aperture per la prossima edizione, alla quale stiamo già lavorando e di cui vi parleremo tra qualche tempo. Molti espositori si sono congratulati con noi per la scelta di avere tutti gli ascolti in cuffia e per la specificità del pubblico coinvolto, infatti ciò che lamentano delle grosse fiere è proprio l’eccessiva presenza di un pubblico generalista, che difficilmente porta acqua al loro mulino mentre, nel caso del TSM, si è proprio trattato di un valore aggiunto.

mod01

E proprio per dar seguito al successo raggiunto dal meeting e per riavvicinarci al nostro pubblico di sempre abbiamo organizzato, all’interno del TODAYS, il festival di arte, attitudine e musica che si terrà a Torino dal 26 al 28 agosto 2016 (con la partecipazione tra gli altri di John Carpenter, Jesus and the Mary Chain e Soulwax) MOD.01. Un evento che si terrà presso la Galleria d’Arte Gagliardi e Domke, sabato 27 agosto, dalle 14.00 alle 18.00.

Ci sarà The Golden Synth Era, una interessantissima lezione tenuta da Felice Manzo, fondatore di LEMI e personaggio storicamente legato al mondo dei sintetizzatori, sull’evoluzione del sintetizzatore con particolare attenzione all’influenza che ha avuto sulla musica dei Beatles. A.D.O. (Arduino Disability Orchestra) il progetto portato avanti da alcuni studenti del Politecnico di Torino per permettere a musicisti con disabilità motorie di suonare in tempo reale, andando oltre le barriere della disabilità. E infine il Collector Space, una ghiotta occasione per incontrare appassionati, scambiare opinioni e, perché no, vendere o acquistare qualche interessante prodotto.

Ci vediamo quindi il prossimo 27 agosto a Torino e, ovviamente, siete tutti benvenuti!»

Per partecipare, con lo strumento da vendere o anche solo da mostrare, al Collector Space bisogna scrivere a: collectors@synthmeeting.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here