Boxy: l’innovazione italiana alla corte della Regina

Che in Italia, nonostante la crisi, esistano ancora aziende capaci di concorrere alla ricerca e allo sviluppo tecnologico è un dato che non deve stupire, soprattutto se queste aziende realizzano prodotti in grado di fare breccia all’estero, il quale, non dimentichiamo, resta tuttora ghiotto e affamato di un “Made in Italy” di un certo livello. È la storia di B-BEng, azienda con sede a Terni in Umbria, che gestisce il marchio Boxy. Nel mese di agosto infatti, il team Boxy ha installato 8 cabine acustiche presso il Royal College of Music di Londra e, proprio in questi giorni, sta procedendo all’installazione di 3 cabine acustiche presso il Royal Northern College di Manchester. I “College della Regina” rappresentano il coronamento, per il marchio fondato da Claudio Lamberini, di un lungo percorso sul suolo inglese nel campo dell’acustica al servizio della didattica, passato attraverso lavori presso la University of Oxford e la Manchester University e svolto al fianco di Amadeus Acoustic Solutions, distributore esclusivo Boxy nel Regno Unito. “Si può parlare di innovazione soltanto quando un’invenzione si confronta con il mercato e vince” spiega Claudio Lamberini, fondatore di Boxy e di B-BEng. Ma di cosa si tratta esattamente? Scendendo nel dettaglio, le cabine Boxy altro non sono che ambienti acustici confinati, cioè sale totalmente insonorizzate verso l’esterno e dotate di un trattamento acustico interno di qualità, adatte ai più disparati impieghi professionali e certificate da RINA (Ente Notificato Europeo) per quel che riguarda i valori di fonoisolamento e il tempo di riverbero. Il sistema Boxy viene detto “parametrico”, in quanto le prestazioni sono garantite a prescindere dalle misure della sala. Un ulteriore punto a favore si trova nel ricambio e trattamento dell’aria, assolutamente silenzioso e costante, che permette di restare all’interno della struttura per tutto il tempo necessario in perfette condizioni di benessere e vivibilità.
Sono da segnalare inoltre altri due progetti figli del pensiero B-BEng che si stanno facendo notare per le proprie caratteristiche innovative: il software applicativo di programmazione acustica certificato BoXyCAD e il sistema costruttivo per cabine acustiche fai da te B-ear. BoXyCAD è stato presentato presso l’Università degli Studi di Firenze nei mesi di maggio e giugno di fronte ad una classe di professionisti e aspiranti progettisti che partecipavano al Corso di Acustica Ambientale organizzato dall’Università. Si tratta di un applicativo per la progettazione di ambienti acustici confinati, con prestazioni acustiche garantite e certificate che a nostro avviso può rivelarsi uno strumento molto potente in mano al progettista. Del B-ear invece avevamo già parlato sulle pagine di Strumenti Musicali: il cuore di questo sistema costruttivo per cabine insonorizzate fai da te ad alte prestazioni è il suo esoscheletro, che permette di risolvere problemi chiave come la congiunzione tra le pareti, la presenza di una porta davvero insonorizzata, il ricambio dell’aria, il passaggio dei cavi e l’impianto elettrico. Così installare una cabina B-ear diventa facile come trattare una semplice parete, con il vantaggio che l’operazione si può eseguire anche da soli, cosa che incide sul costo, accessibile rispetto agli standard qualitativi del prodotto. Con queste caratteristiche, B-ear ha conquistato musicisti come Donato Begotti, che lo utilizza nella sua scuola Rock Guitar Academy, e Christian Meyer, batterista di Elio e le Storie Tese che lo impiega per suonare in casa (“Nel B-ear la mia batteria suona controllata e piacevole senza stancarmi le orecchie, inoltre il box è areato benissimo con un motore che immette aria fresca di continuo”).

Torniamo in Inghilterra: qui il B-ear è stato ribattezzato M-Pod ed è stato scelto come soluzione per gli alloggi degli studenti del Royal College of Music presso il “Nido”, storico residence universitario a Londra. Dodici cabine M-Pod sono state installate a luglio per gli allievi del college da Amadeus Acoustic Solutions, distributore esclusivo del prodotto in UK.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here