Arturia MatrixBrute

Arturia presenta al NAMM 2016 di Los Angels il suo progetto più ambizioso e innovativo: MatrixBrute.

Il MatrixBrute è un sintetizzatore con percorso di segnale 100% analogico e un design che richiama i classici del passato. È dotato di tre oscillatori Brute, filtri Steiner-Parker e ladder, tre generatori di inviluppo, noise generator, tre LFO, mixer cinque effetti analogici e una matrice di modulazione.

Lo strumento è progettato in modo che non ci siano schermi LCD, menu, combinazioni complicate o tasti con doppie funzioni, ma tutti i controlli sono sotto mano.

Il cuore del MatrixBrute è un’imponente matrice di modulazione che offre migliaia di possibilità di modulazione personalizzabili. Sono presenti 16 sorgenti e 16 destinazioni, di cui quattro programmabili dall’utente.

Oltre alla modalità MOD, la matrice può essere usata anche in modalità PRESET e SEQ.

La modalità PRESET permette di richiamare velocemente i propri preset avendone ben 256 sotto mano.

La modalità SEQ trasforma la matrice in uno step sequencer e 64 step con opzioni separate per Step, Accent, Slide e Modulation.

Il segnale audio analogico al 100% include cinque effetti analogici tra cui delay, chorus e flanger con cinque modi operazionali e la possibilità di essere controllati tramite la matrice di modulazione.

Sono incluse un’interfaccia CV con 12 ingressi e uscite CV/Gate, un’interfaccia MIDI e connessione USB.

 

Arturia è distribuita in Italia da MidiWare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here